Tematiche e Attività

Menu Principale

Osservatorio efficienza TPL - anno 2014 PDF Stampa E-mail


pandabus

E' in linea l'aggiornamento al 31 luglio 2014
del report dell'Osservatorio sull'efficienza del Trasporto Pubblico Locale

GRUPPO MOBILITA’ SOSTENIBILE

Nome dell’iniziativa: “OSSERVATORIO per l’efficienza del trasporto pubblico”;

Dove: Napoli città e provincia – regione Campania;

Quando: dal 1° Gennaio 2012;

Scopo: monitorare l’efficienza del trasporto pubblico a Napoli ed in regione Campania per stimolare i soggetti preposti a compiere urgenti azioni di miglioramento.

Il WWF per l’efficienza del trasporto pubblico in Campania

III° anno

Report aggiornato al 31 luglio 2014 (in rosso eventuali osservazioni e commenti)

 

  • Il mese di luglio si apre con le solite notizie di danni procurati da teppisti su ben 48 treni della Circumvesuviana e con due notizie provenienti da Anm che fanno pensare ad una ironia involontaria. La prima è che dal 1° luglio scatta l’orario estivo con diminuzione (ulteriore!) delle corse; la seconda è relativa alla ricerca di un supermanager: ma per super-fare che?

  • Poi la solita altalena di annunci ottimistici e la dura realtà. Ad esempio EAV chiude il bilancio 2013 con un piccolo attivo. Poco dopo EAV verso il crac se non viene rinnovata dal governo la proroga della non esecutività dei decreti ingiuntivi.

  • Metronapoli non ha ancora provveduto ad aggiornare l’informazione all’utenza dopo sette mesi dall’apertura della stazione Garibaldi di Metro 1: i cartelli riportano ancora capolinea Dante invece che Garibaldi.

 

Di seguito vengono riportati i principali titoli del mese di luglio con in rosso brevi commenti o osservazioni di associati e di utenti.

I cittadini che lo desiderino possono collaborare inviando il proprio parere sui temi trattati in questo report che viene mensilmente aggiornato.

 

  1. COMUNE DI NAPOLI

    1. Anm, confermato il cda, ma arriva il supermanager (Il Mattino 1°.07.14). Pronto il nuovo assetto della partecipata, un bando per il nuovo direttore generale. Parte da oggi l’orario estivo: fino al 31 agosto bus ridotti e attese più lunghe alle fermate.

    2. Trasporto pubblico, il Comune contro le gare spezzatino di Vetrella (Il Mattino e la Repubblica 2.07.14). I lotti di garaindividuati dalle delibere regionali 143 e 144 sono 4 per l’area metropolitana, 2 per il ferro e 2 per la gomma. La replica: procedura in linea con le norme europee, predilige la presenza di più aziende. Il concorrente può presentare proposte anche su più lotti.

    3. Allarme fuga di gas, i treni della Metropolitana linea 1 si fermano per sette ore fino alle 21 (Il Mattino e la Repubblica 4.07.14). Stop del servizio sulla tratta da Piazza Dante a Garibaldi. I disagi causati dai lavori alle condotte del gas di Corso Umberto. I commercianti: Quell’odore si avverte da un mese.

    4. Metrò, task force per le emergenze (Il Mattino 5.07.14). L’allarme gas: attese due ore per il via libera alla riapertura dopo la fine delle verifiche. L’a.d. Ramaglia: occorre lavorare molto sul coordinamento delle informazioni.

    5. Carabinieri sui bus, multati in 22 senza biglietto (Il Mattino e la Repubblica 8.07.14).

    6. I disabili respinti dai mezzi pubblici (la Repubblica 15.07.14 articolo di Lucia Valenzi). I treni della linea 1 del Metro hanno un significativo dislivello rispetto alla banchina. E’ difficile sollevare carrozzine pesanti per disabili. A Berlino si adotta una tavoletta pieghevole di metallo leggera e trasportabile da appoggiare e poi togliere. A Napoli non si conosce il motivo per cui non si adotta questa o altre soluzioni per aiutare i disabili in carrozzine pesanti.

    7. Ascensori fermi e pochi bus. Il rione Sanità resta a piedi (Il Mattino 21.07.14). Parte la raccolta di firme per chiedere navetta sostitutiva. Precario il trasporto su gomma. Le auto in sosta selvaggia bloccano il passaggio delle linee C51 e C53. Le linee tranviarie 1 e 2 ferme per manutenzione fino al 3 agosto.

    8. Metrò più bello d’Europa, ma è off limits ai disabili (Il Mattino 27.07.14). Lucia Valenzi: “Dislivello tra banchina e treno non superabile da carrozzine pesanti”. Occorrono scivoli pieghevoli in metallo in dotazione ai conducenti.

 

  1. REGIONE CAMPANIA-EAV

    1. Circumvesuviana, teppisti scatenati. Distrutte 250 porte: è il caos (Il Mattino 1°.07.14). Una domenica bestiale: vetri in frantumi, 48 treni danneggiati. I militari dell’esercito si offrono come vigilantes sui convogli a rischio.

    2. Scippatori, ladri e vandali, il pericolo corre sulla Circumvesuviana (Il Mattino 2.07.14). Nel mirino pendolari e turisti, ecco la mappa del raid: Baby-gang, Vandali soprattutto la domenica, Scippatori soprattutto di telefonini, Borseggiatori, Ladri di rame nelle 42 stazioni non presidiate.

    3. Bus e Metro, via alla riforma. Spese fuori dal patto Stabilità, più gare aperte , meno affidamenti a società “in house” (la Repubblica 6.07.14). I costi del settore sono sostenuti per due terzi da trasferimenti pubblici (in Europa il 50%); il TPL assorbe oltre 3 miliardi/anno dal bilancio statale e ha accumulato perdite per circa 1,5 miliardi dal 2006 al 2012. Sono 16 mila i km per addetto in Italia contro una media europea di 19.700 (a Napoli solo 9.500 km per addetto). Modernizzare il parco rotabile e distribuire i finanziamenti secondo il principio dei costi standard e non della spesa storica. Ridurre i bacini di utenza.

    4. Allergici al bus, attaccati all’auto, gli italiani bruciano una fortuna (la Repubblica Affari & Finanza 7.07.14 articolo di Vito de Ceglia). Secondo il libro bianco Eurispes sulla mobilità, la spesa sostenuta dalle famiglie per il trasporto privato assorbe il 13% del reddito disponibile e quella per il servizio pubblico solo l’1,2%. Cambiando potremmo risparmiare 11 miliardi.

    5. Circum, sabotaggio infinito, sui convogli rotte 146 porte nello scorso week-end (Il Mattino 8.07.14). Carabinieri e polizia nelle stazioni, teppisti scatenati sui treni. Ogni week-end in fumo 10 mila euro per danni.

    6. Sita, raggiunto l’accordo: ripartono i bus (Il Mattino 12.07.14). Intesa su nuovo corrispettivo chilometrico che sale da 1,93 euro/km a 2,10 euro/km. Alle Province toccherà pagare l’IVA. Il pagamento del pregresso avverrà entro fine anno.

    7. Funivia del Faito, raggiunto l’accordo per la ristrutturazione (la Repubblica 16.07.14). La Regione ha messo a disposizione 240 mila euro. Resta il nodo della gestione che vale più di 600 mila euro all’anno.

    8. Regione, svolta nei trasporti: EAV in attivo (Il Mattino 18.07.14). L’assemblea approva il bilancio 2013 e per la prima volta si registra un utile di sei milioni. Tra 2011 e 2012 perdite per circa 280 milioni. Piano di rientro dal debito, pagamenti ai creditori per 150 milioni. L’amministratore Polese: “Ora rilanciamo il servizio, più treni in circolazione; è in corso revamping di 13 treni per Cumana e Circumflegrea; Sepsa e Metrocampania Nordest disporranno di 21 nuovi treni; la Circumvesuviana vedrà rimessi a nuovo 37 treni con investimento di 81 milioni; dal primo ottobre partirà la bigliettazione aziendale con controlla ai varchi e sui convogli”.

    9. Circumflegrea, i binari diventano un fiume a causa del maltempo (Il Mattino 23.07.14).Napolisott’acqua, allagata la stazione della Circumflegrea, trasporti in tilt.

    10. Cade lo scudo anti-creditori, fallimento più vicino per l’EAV (Il Mattino 26.07.14).Il governo ritira la norma che bloccava i pignoramenti. Il commissario Voci chiede la proroga fino a marzo 2015 per congelare le azioni esecutive. Le 6 aziende del Consorzio Ascosa (creditore per 57 milioni) esultano: “Finalmente un po’ d’ossigeno”; fondi attesi dal 2005, è stato possibile recuperarne solo una parte con i decreti ingiuntivi.

    11. EAV verso il crac, la Regione accusa il governo (Il Mattino 27.07.14).Vetrella: danni creati dalla sinistra, il PD blocca il nostro risanamento. Scomparsa dal decreto legge Competitività la norma che vietava i pignoramenti da parte delle aziende creditrici. La holding EAV gravata da un debito pregresso di 725 milioni di euro.

    12. Grandi opere, sbloccati 300 milioni; c’è la stazione di Monte Sant’Angelo (Il Mattino 30.07.14).Lo “Sblocca Campania” permetterà di completare la bretella di collegamento tra Cumana e Circumflegrea e la stazione di Monte Sant’Angelo con un finanziamento di 73,5 milioni di euro.

 

  1. INQUINAMENTO AMBIENTALE e Parcheggi

L’Osservatorio relativo si trova in altra parte del presente sito. Qui solo i principali titoli del mese.

 

    1. L’inquinamento del tunnel della Vittoria (la Repubblica 15.07.14). Il tunnel a doppio senso di circolazione presenta elevate concentrazioni di gas di scarico e di inquinanti che si mantengono tali anche nelle immediate vicinanze dei portali. Occorre la messa a norma del tunnel con vari provvedimenti adottabili.

    2. Vomero, meno box e più sosta oraria (Il Mattino 20.07.14). Invenduti alcuni posti in costruzione a piazza Leonardo (previsti 147 box auto pertinenziali), cantieri aperti almeno fino a febbraio solo per completare i sottoservizi, viabilità nel caos. Si propone di trasformare un intero piano di 50 box in parcheggi di interscambio. Non ancora presentato dal Comune di Napoli il nuovo Piano Urbano Parcheggi che dovrebbe aggiornare l’attuale piano vecchio di decenni.

  1. CURIOSITA’

4.1 La rivincita del panda: “Così torna a riprodursi” (la Repubblica 29.07.14). Speranze dalla Cina, gli esemplari in cattività ora generano cuccioli sani. Il patrimonio genetico dei nuovi arrivati è ricco e permetterà alla specie di sopravvivere. Accoppiamenti riusciti a fatica ricorrendo anche al viagra e alla pornografia (a base di altri panda, ovviamente).

 

WWF Campania – Via Michele Cammarano, 25 (80129) Napoli

(Vomero, zona Piazza Vanvitelli)

Tel. +39 081 5607000; fax +39 081 5601715

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

sito dedicato alla mobilità sostenibile: www.mobilitanapoli.it